Bocconcini di Spinaci con Farina di Ceci

 

Finalmente sembra sia  arrivata la primavera, il sole e le belle giornate. Tempo di uscire all’aria aperta, tempo di pic-nic, tempo di goderci il sole prima di tuffurasi al mare.

Questi bocconcini sono ideali per portarli con noi e consumarli durante il nostro pranzo al sacco.

Bocconcini di Spinaci con Farina ci Ceci;

100g di farina di ceci
60g di farina di riso
60g di olio evo
60g di latte
1 cipolla piccola
1 mazzetto di spinaci fresche
50g di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 cucchiaino di bicarbonato
sale e pepe

Pulite per bene gli spinaci, lavateli dalla loro terra, spezzettateli e versatli in una padella antiaderente, unite la cipolla tritata finemente, un filo d’olio e un pizzico di sale e pepe, coprite con un coperchio e cucinate a fuoco dolce per un paio di minuti, finche gli spinachi  saranno cotte.
Nel frattempo amalgamate tutti gli ingredienti secchi, le farine, il bicarbonato e il parmigiano,  e in un’altra ciotola amalgamate il latte l’olio evo e l’uovo. Amalgamate i due composti insieme ed infine unite gli spinaci.
Adagiate il composto negli stampi a scelta e infornate, in forno prescaldato a 180°C per 10/15 minuti.

 

Con questa ricetta partecipo al 100%GFFD

A Presto

Terry

Ketchup Home-Made e Patatine di Polenta

La mia piccola Picipi è una gran mangiona. Sarà colpa dei super mega pranzetti che facevo con le mie amiche durante la gravidanza. Davanti al cibo non la ferma nessuno(anche se a guardarla non si direbbe), mangia il suo piatto, e dopo non si spaventa a rimettersi a tavola e mangiare anche quello nostro. Se sia speziato o piccante, dolce o amaro lei mangia e non rifiuta niente. A solo due anni e mezzo e già si capisce che sarà una buona forchetta.

Per una cosa in particolare è davvero ghiotta……….”il Ketchup”.
Mangerebbe qualsiasi cosa pucciata dentro.
Cosi per evitare i conservanti e optare per un prodotto fresco ho deciso  di prepararlo in casa.
Dopo una lunga ricerca, ho scelto di provare la ricetta di Jamie Oliver dal libro “Jamie at home”.
La ricetta è molto valida, profumata di tutti gli aromi e equilibrata, solo che 200ml di aceto mi sono sembrati troppi, quindi ho diminuito la dose a 100ml ed il risultato non mi ha delusa affatto.
 Picipi ve lo conferma!

E per accompagnare questo ketchup ho preparato delle patatine, però sono fatte con la polenta!

Ecco la ricetta per il Ketchup;
 (con le mie modifiche accanto)

1 cipolla rossa
mezzo  finocchio
1 gambo di sedano
olio d’oliva
1 pezzo di zenzero fresco (io ho usato quello in polvere, 1 cucchiaino)
2 spicchi d’aglio
mezzo peperoncino rosso fresco ( per paura che risultasse piccante ho messo mezzo peperone rosso)
1 mazzetto di basilico fresco
1 cucchiaio di semi di coriandolo ( io ho usato corriandolo in polvere)
2 chiodi di garofano
1 cucchiaio di pepe nero
sale marino
500g di pomodorini ciliegino o pomodori san marzano ( io ho usato i pomodori datterini)
500g di pelati in scatola (io ho usato la passata di pomodoro)
200ml di aceto di vino rosso ( io ho utilizzato solo 100ml)
70g di zucchero di canna semolato
200ml di acqua fredda.

Pulite la cipolla, il finocchio, il sedano, aglio e il peperone. Tritate finemente tutte le verdure e adagiateli in una pentola dal fondo spesso insieme a tutte le spezie, zenzero, coriandolo e
i chiodi di garofano. Unite anche i gambi del basilico, abbondante olio evo sale e pepe. Fate appassire il tutto a fuoco dolce per circa 10 minuti.
A questo punto aggiungete i pomodori tagliati a meta e la passata di pomodoro insieme a 200 ml di acqua fredda. Portate ad ebollizione e cucinate la salsa finché si sarà ridotta della metà. Unite le foglie di basilico, poi con un frullatore ad immersione frullate il tutto. Filtrate la salsa con un colino, io ho usato un passa verdure in modo da eliminare i semi e le bucce, in modo da ottenere una salsa liscia e vellutata.

Versate nuovamente tutto nella pentola, aggiungete lo zucchero e l’aceto e rimettete sul fuoco. Fate sobbollire dolcemente, Se sentite che ancora il sapore d’aceto è forte aggiungete un po’ d’acqua, aggiustate di sale e continuate la cottura finché avrà raggiunto la consistenza giusta del ketchup.
Una volta pronta la salsa, versate in bottiglie precedentemente sterelizzate, sigillate ermeticamente e fate raffreddare a testa in giù per circa 4 ore.
Come tutte le salse fatte in casa, conservatele in un luogo fresco e al riparo
dalla luce. Una volta aperto conservate  in frigorifero.

 Per le patatine di polenta;

180g di farina di mais
700ml d’acqua
pizzico di sale

Olio di semi di mais per friggere.

Ponete una pentola capiente  d’acqua sul fuoco, una volta che raggiunge il bollore unite il sale e versate a pioggia la farina di mais, sempre mescolando con una frusta per non fare formare i famosi grumi. Continuate la cottura per circa 20 minuti sempre mescolando ora con un cucchiaio di legno.
Versate la polenta in un contenitore rettangolare dai bordi alti leggermente unto di olio, livellate  e fate raffreddare. Io ho lasciato raffreddare per un paio d’ore a temperatura ambiente e poi ho posto in frigo per tutta la notte.
Passato il tempo di riposo, capovolgete il contenitore sul tagliere e sformate la polenta. Affettate in fette circa 2 cm e poi ricavate dei bastoncini. Riscaldate una pentola con abbondante olio e friggete i bastoncini.

Con questa ricetta partecipo al 100% GFFD

A Presto

Terry

Frittelle di Zucchine

 

Fare mangiare le verdure alle bimbe non è una cosa facile, bisogna avere fantasia e magari modificare qualche cosa che a loro piace. 
Era da qualche giorno che Farfallina mi chiedeva di preparare le pancakes, quindi per cena ho modificato le solite pancakes dolci in un piatto salato!

Frittelle di zucchine;
Per circa 15 frittelle;

1 patata media
2 zucchine
50g di Asiago grattugiato
50g di parmigiano
prezzemolo
100gr di farina di riso
1 uovo grande
un bicchiere di latte
un cucchiaino di lievito istantaneo
un pizzico di sale
olio evo

Preparate la pastella amalgamando insieme il latte, la farina, il lievito, l’uovo e un pizzico di sale. Dovete ottenere una pastella densa e cremosa, se vi risulta liquida aggiungete un altro po’ di farina. Fate riposare la pastella per circa 15/20 minuti. Nel frattempo  bollite la patata in acqua leggermente salata e quando è ancora calda schiacciatela con uno schiaccia patate. Grattugiate le zucchine usando una grattugia con i fori larghi, unite la patata schiacciata, un pò di prezzemolo tritato e i formaggi. Amalgamate il composto di verdure alla pastella, riscaldate una padella antiaderente unta con un  filo d’olio, adagiate delle cucchiaiate di composto e schiacciate con il dorso del cucchiaio. Cucinate per circa un minuto per lato.

A Presto

Terry

Fingerfood….

Ecco due idee per preparare dei fingerfood veloci da servire durante le nostre cene natalizie.

Involtini di bacon e prugne e cuor di carciofi ripieni.     

 

Gli ingredienti sono in base alla quantità che volete preparare;

 

Per gli involtini di bacon e prugne;
prugne secche snocciolate
fette di bacon tagliato sottile
foglie di menta fresca

Fate rinvenire in acqua per 15 minuti le prugne e asciugatele bene.
Eliminate le eventuali presenze di cartilagini dal bacon e tagliatelo a
striscioline, dividete ogni fetta in due parti. Avvolgete ogni prugna nelle listarelle di bacon e fermate gli involtini con uno stecchino.

Foderate con la carta forno una placca da forno, disponete sopra gli involtini e mettete il tutto in forno caldo a 180-200 °C.
Lasciate cuocere per una decina di minuti. 

Per i cuor di carciofi ripieni;
Cuor di carciofi sott’olio
bruschetta  olive e ciliegino
foglie di basilico fresco

Scolate i cuori di carciofi dal loro olio. disponeteli in un piatto e con l’aiuto di una sac-a-poche riempite con il preparato di bruschetta olive e ciliegino, infine decorare con  foglie di basilico fresco.

A presto
Terry

Polenta Formaggio e Funghi

Si avvicinano le feste e si da il via alle serate e alle cene con amici e parenti. Ci vorranno idee diverse dai soliti piatti per stupire i nostri invitati.

Le
cose migliori in queste occasioni sono i finger food ovvero pietanze
che si gustano in un solo boccone. Ecco una ricetta che ho visto in tv
qualche giorno fa, e visto che avevo tutti gli ingredienti a casa ho
provato a farla.

Io l’ho servita durante la festa di compleanno di mia cognata.
 
Ingredienti;
200gr di polenta
1 litro di brodo vegetale
50gr di burro
200gr di philadelphia alle erbe
funghi champignon
1 spicchio d’aglio
prezzemolo
pepe

Preparate il brodo vegetale, versateci dentro la polenta, sgranate con una forchetta e completate la cottura. Una volta che la polenta si sarà cotta aggiungete il prezzemolo tritato, il burro, la philadelphia ed il pepe. Amalgamate bene gli ingredienti, imburrate uno stampo e versate dentro la polenta, livellate bene, coprite con della pellicola e fate riposare in frigo per un paio di ore. Nell’frattempo affettate i funghi e rosolate con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Passato il tempo di riposo tagliate la polenta a cubetti decorate con i funghi e servite.

Con questa ricetta partecipo al contest di  Francesca ” Un Natale da leccarsi i baffi”

A Presto

Terry

Il Buffet del Battesimo di Piccipì

Come vi avevo detto prima delle vacanze  vi faccio vedere tutto ciò che ho preparato per il Battesimo della piccola Giulia!
Iniziao con la tavola calda maltese,  i “pastizzi ta l-irkotta” e “pastizzi tal-pizelli” e i “qassatat“, a malta si trovano in ogni strada in ogni paese/ città, in tutte le pastizzerie. Sono obbligatoriamente vengono serviti in tutti i ricevimenti e buffet  possibilmente caldi appena sfornati. Si trovano anche in ogni supermercati nei banchi freezer! Io non mi sono mai avventurata a farli, ma presto mi documenterò!
 Ad accompagnare la tavola calda maltese c’erano anche le sfogliate di wrustel.
Le uova ripiene con mayo e tonno decorate con ketchup e uova di capelin
I rice balls, ovvero palle di riso con la salsa bagnate nel uovo e nel pangrattato e fatte al forno.
Muffin di Tagliolini
500gr di tagliolini
100gr di pancetta
200gr di piselli
1 Scalogno
Pepe
Parmigiano grattugiato
 Per la besciamella;
500ml di latte
2 cucchiai di farina
50gr di parmigiano
25gr di burro
Pepe
Nocemoscata
Cuocete i tagliolini e scolateli al dente.
Preparate una  besciamella molto morbida, unitela ai tagliolini lasciandone un pochino da parte. Unite i piselli precedentemente insaporiti, con olio pancetta e scalogno, imburrare la teglia dei  muffin e spolverizzartela con del pangrattato. Versate i tagliolini  in ogni stampo e ricoprite con altra besciamella, spolverizzate con il formaggio grattugiato ed altro pangrattato.
Infornate a 180° fino a doratura, lasciate raffreddare, sformate e mettete nei pirottini.
Terrina di verdure
350gr di pan brioche tagliato a fette o pane per tramezzini
40gr di burro fuso
400gr di verdure, zucchine a rondelle, peperoni a quadretti, carote a rondelle sottili, cipolle rondelle.
50gr di pecorino
200gr di panna
100gr di latte
50gr di parmigiano
2 uova
sale Gemma di mare
pepe
Olio evo Dante
burro per imburrare

Eliminate la crosta dalle fette di pane, spennellate con il burro e tostatele in forno a 150° per alcuni minuti.
Rosolate le verdure in una padella con un filo d’olio, devono essere croccanti, salate pepate e fate raffreddare.
Portate a bollore la panna con il latte e poi versate il tutto sulle uova sbattute con il grana, un pizzico di sale e pepe.
Imburrate uno stampo da plum-cake e disporrete sul fondo le fette di pane tostato, inzuppatele con un po’ di composto di panna, mettete un po’ di verdure e spolverate con pecorino e parmigiano. Fate un altro strato e continuate così fino ad esaurimento. Coprite con il composto di panna avanzato.
 Infornate a 160° per 30 minuti circa.
fate raffreddare e tagliate a cubetti e servite.

Girelle di pancarre con patè di alici e olive verdi e pate di olive nere
Per il pate di olive nere;(Bimby)
300gr di olive nere cotte al forno
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di origano
Snocciolate le olive,e tritatele con l’aglio, 3sec Vel7.
Aggiungete l’origano, il sale e 60gr di olio evo, 1min Vel4.
Versate l’olio rimasto e amalgamate con una spatola.
Per il pate di olive bianche e alici;
200gr di olive bianche
Snocciolate e tritate le olive con le alici, 3sec Vel7.
Versate l’olio e un pizzico di sale, 1min Vel4.
Mattonella Palermitana
Impasto da rosticceria:
1 kg di farina 00
130gr strutto
70gr zucchero
25/30gr di lievito
400gr acqua circa
Per il condimento;
250gr di prosciutto cotto
300gr di galbanino
250gr di polpa di pomodoro.
Questa dose è per una teglia 38×30 rettangolare
Impastate tutti gli ingredienti aggiungendo l’acqua a poco a poco e il sale all’ultimo. L’impasto deve risultare bello morbido. Lasciate lievitare per circa 2ore. Dividete l’impasto in due, stendete la prima parte con il mattarello dando quanto più possibile la forma rettangolare. Posizionare il rettangolo di pasta in teglia rivestita di carta forno e lasciate lievitare per circa 10 minuti, (dentro il forno spento), condite con  il pomodoro a pezzi preventiva mente condito con olio sale e origano, adagiate sopra le fette di prosciutto e il formaggio. Spennellate i bordi con dell’uovo leggermente sbattuto.
Stendete anche l’altra parte dell’impasto e ricoprite facendo aderire bene i bordi. Spennellate la superficie con dell’uovo, cospargete con dei semi di sesamo e lasciate lievitare circa 30 minuti. Infornate a 190° fino a cottura.
 Mini cornetti salati.
Per l’impasto;
500gr di  farina 00
200ml di  acqua
50ml di latte
50ml di olio di girasole
15gr di sale Gemma Di mare
5gr di zucchero 
10gr di  lievito di birra
Per la farcitura;
Salumi misti – Salame, Prosciutto crudo, Prosciutto Cotto,
Philadelphia 
Mayo
Sciogliete nei liquidi intiepiditi il lievito e lo zucchero, impastate con la farina e lavorate per qualche minuto. aggiungete il sale e lavorate ancora bene per una decina di minuti. Formate una palla, coprite di pellicola e fate lievitare a riparo fino al raddoppio.
Stendete l’impasto e tagliate dei triangolini. Io uso il porzionatore per le torte in modo da ottenere dei triangoli più precisi. Prendete ogni triangolo e arrotolate in modo da formare i cornetti.
Disponete i cornetti  in una teglia ricoperta da cartaforno,e fate lievitare fino al raddoppio coperti di pellicola.
Mini Hamburger – Panini al latte farciti con lattuga, pomodoro e polpettine di carne.
Plum Cake Salato.
250gr di farina 00
4 uova
1 bustina di lievito per torte salate
1 bicchiere di vino bianco secco
200gr pancetta affumicata a cubetti
50gr pistacchi sgusciati (quelli salati)
150gr olive verdi snocciolate
150gr emental grattugiato
pepe
Bimby:
Nel boccale versate la farina, uova,olio,vino, 40sec. vel4, aggiungete la bustina di lievito dal
foro e aggiustate di sale e pepe.
Unite la pancetta precedentemente rosolata, le olive, l’emental grattugiato e i pistacchi, 20sec. vel.3 antiorario.
Versate in uno stampo da plum cake precedentemente imburrato o ricoperto da carta
forno. Infornate a 180° per un’ora circa.

                                                               E poi c’erano i dolci……
 Cestini di pasta frolla con cream pasticciera e crema al cioccolato.
Per la pasta frolla; (Bimby)
300gr di farina00
80gr di zucchero
1 limone, la scorza
1 uovo e 1 tuorlo
130gr di burro morbido
Nel boccale  mettete la scorza di limone e lo zucchero, 10sec. Vel8. Unite la farina, le uova e  il burro morbido, 20sec. Vel5.
Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo.
Per la crema pasticciera; (bimby)
500ml di latte intero
5 tuorli
1 cucchiaino di vaniglia
50gr di fecola di patate
100gr di zucchero
Versare tutti gli ingredienti nel boccale, 7min,90°,vel.4.
Per la crema al cioccolato;
2 tuorli d’uovo
400g zucchero
1 litro di latte
100gr cacao
200gr amido

Lavorate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete un po’ di latte e un po’ di farina setacciata e cacao, continuate questo procedimento  fino a finire gli ingredienti e poi mettete su fuoco basso girando sempre con la frusta.

 Gelatina O’Jelly  gusto fragola con pezzi di albicocche e gusto  lime con pezzettini di ciliegie.
                                  
E poi la torta e i 
confetti decorati in pdz.
é stata una grande fatica ma il risultato è stato più che sodisfacente!
A presto

Terry

Sausage Rolls

Un’ idea sfiziosa,  per le feste e i buffet, un fingerfood da leccarsi le dita!!!

un disco di pasta brisè
6 wrustel
scamorza affumicata
ketchup
semini di sesamo.

Aprite il disco di pasta brisè, grattate sopra un po’ di scamorza affumicata, posizionate i wrustel e arrotolate.

Tagliate a pezzi i wrustel avvolto nella pasta, spalmate sopra un pò di ketchup e aggiungte i semini si sesamo sopra.

Infornate a 180° per circa 15minuti o fin’a quando la pasta e ben dorata.

Anche con questi bocconcini partecipo al Contest di Nany e Lolly 
per la categoria Ricette Salate.

Ciao
Terry

Polpette di tonno

Queste polpettini sono ideali per le feste/buffet ma anche buoni per un pasto gustoso e veloce!!

2 scatolette di tonno
150g di mollica,
2 uova,
1 piccola cipolla
pangrattato,
sale,
pepe,
olio per friggere

 Eliminate l’olio dal tonno e trasferite in una terrina. Aggiungere la mollica del pane, le uova, il sale, il pepe e la cipolla tagliata sottile.Amalgamare bene tutti gli ingrediente(meglio con le mani). Se risultasse troppo morbido, aggiungete del pangrattato.Formate le polpette e passatele nel pan grattato. Friggere nella friggitrice a 180°per circa 2 minuti! Sono buoni anche freddi!

Girelle Colorate

 Queste girelle fatti con il pancarrè sono gustosi, e piacciono a tutti. Ho fatto tanti tipi anche per avere un pò di colore in più a tavola.

Le mie girelle l’ho farcite cosi:
Philadelphia, salame,olive bianche.
Philadelphia, prosciutto cotto, olive nere.
Philadelphia al salmone, salmone affumicato, rucola.
Prendete del pancarrè e schiacciatelo con il mattarello,in modo da avere una fetta più sottile.
Spalmate il formaggio, mettete sopra il salame e le olive bianche. Prendete la fetta di pancarrè condita ed arrotolate su se stesso. Chiudete bene dentro la pellicola e fate riposare in frigo. Io ho preparato queste girelle un paio di giorni prima  messi nel congelatore, dopo scongelati il risultato è uguale, come se sono state appena fatte. Quando vi servono le tagliate a rondelle con tutta la pellicola.

.

E’ un piatto ottimo per le feste e le cene tra amici e in più è  un piatto comodo per il fatto che si può mettere nel congelatore e usare quando serve. Anzi vado a preparare delle altre girelle e li lascio nel congelatore non si sa mai vengono amici all’ improvviso!!