Paste di Mandorla Siciliane

Uno dei dolci tipici di tutta l’isola sono le paste di mandorla, un classico della pasticceria siciliana. Di queste paste esistono diverse varianti,  come ad esempio al pistacchio o alla nocciola, poi ci sono anche quelli decorati con una ciliegia candita al centro, però la base del biscotto  è sempre una, la mandorla, e se si parla di dolce tipico siciliano, le mandorle non possono che essere quelle di  Avola.

Per fare questi pasticcini, ci vogliono solo tre ingredienti, le mandorle, lo zucchero e l’albume. Dopo tanti tentativi, finalmente sono riuscita a trovare il sistema giusto per ottenerli perfetti. Le prime volte che l’ho provate, appena infornavo si appiattivano e ottenevo solo delle paste piatte, cosi dopo alcune prove e passaggi ho trovato la soluzione, il trucco è farli asciugare dalla loro umidità prima di essere cotti, e la differenza si vede.

Oggi  Il Calendario del cibo Italiano, dedica la giornata alla pasta di mandorle, e non potevo non condividere questo dolce tipico siciliano, ricercato da tutti i turisti che vengono a visitare la bella Sicilia.

 

 

Paste di Mandorla Siciliane
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredienti
  • 300g di mandorle pelate d'avola
  • 200g di zucchero semolato
  • 20g di miele d’acacia
  • 75g di albume (circa 3 albumi)
  • zucchero a velo qb
Procedimento
  1. Inserite le mandorle e lo zucchero in un robot da cucina e frullate finché le mandorle non saranno uniformemente tritate, dovete ottenere una farina un po’ grossolana.
  2. Unite il miele e piano piano versate l'albume, un cucchiaio alla volta, e impastate il tutto.
  3. L'albume va messo poco alla volta, perché se no, rischiate di ottenere un impasto molliccio. Appena vedete che avete un impasto compatto e sodo, fermatevi, comunque le dosi indicate sono perfette dopo tante prove fatte, per questo vi consiglio di pesare l'albume.
  4. Cospargete il piano di lavoro con abbondante zucchero a velo, e anche le vostre mani. Prendete una parte del composto e formate un grosso cilindro arrotolando l’impasto sul piano.
  5. Tagliate il cilindro in tocchetti, rotolate tra le mani con abbondante zucchero a velo, e posizionate su una placca da forno rivestita da carta da forno ben distanziate l’una dall’altra.
  6. Una volta finito il composto, coprite con della pellicola alimentare e lasciate riposare una notte in frigo.
  7. Trascorso il tempo di riposo, preriscaldate il forno a 180°C.
  8. Cuocete per 10 minuti, sfornate e lasciate raffreddare.
 

 

 

A Presto

Terry

2 comments

  1. Belli, e sicuramente ottimi! Grazie per il trucchetto 😉

  2. Ecco. io non ci sarei mai arrivata… Grazie davvero per la condivisione. E paste di mandorla stupende!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: