Madeleine al Limone e Semi di Papavero Glutenfree

 

 

Qualche giono fa ho comprato un po’ di nuove caccavelle per la cucina, giusto qualche stampo che ancora non avevo. Uno di questi era lo stampo per madeleine. Tutto potevo pensare tranne che lo avrei usato subito, ma quale volta sarebbe stata migliore?…. se non per la Scuola di Cucina Gluten Free che proprio in questo mese si studiano le Madeleine!

Madeleine al Limone e Semi Di Papavero

100g di farina di riso
70g di zucchero
2 uova
50ml d’olio di semi di mais
25ml di latte fresco
6 g di lievito per dolci
la scorza di un limone bio
1 cucchiaino abbondante di semi di papavero

In una ciotola setacciate la farina e il lievito, unite lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Con una spatola unite e amalgamate le uova, uno alla volta. Versate nell’impasto l’olio e dopo il latte e incorporate tutto. Infine unite i semi di papavero. Versate l’impasto nello stampo di madeleine e fate riposare il tutto in frigorifere per circa 2/3 ore. Passato il tempo di riposo, prescaldate il forno a 200°C. Infornate per 3 minuti poi abbassate a 180°C per altri 4 minuti.

 

Fate raffreddare negli stampi, sformate e spolverizzate con dello zucchero a velo.

 

Con questa ricetta partecipo alla Scuola di Cucina Glutenfree

 

A Presto

Terry

Croissant con farina di Kamut, Lievito Madre e Olio Extravergine D’Oliva

 

Questo è il mese del burro…. “viva il colesterolo”!! Dopo i Cruffin, arrivano anche i croissant, questa volta per l’MTC.
Non che io, non l’abbia mai fatti, anzi d’inverno li preparo spesso per la colazione dei weekend. Fin’ora mi ero trovata molto bene sia con la ricetta di Paoletta, sia con quella di Montersino,
ma se all’mtc propongono ” Le Croissant” non posso tirarmi indietro e
provare un nuova ricetta, ricca di video e consigli da seguire.
Devo
dire la verita’, non sono riusciti bene al primo tentativo, ma la colpa
è stata del caldo che ancora batte forte sulla Sicilia. Non mi sono
arresa ed ho riprovato e questa volta ottenendo un risultato
soddisfacente.

Croissant con Farina di Kamut, Lievito Madre e Olio Extravergine D’Oliva
per circa 12 croissant;
200g di farina 00 W350 (Garofalo)
200g di farina di Kamut Bio
220ml di latte intero fresco
150g di lievito madre rinfrescato
50ml di olio d’oliva
30g di zucchero
10g di sale
200g di burro bavarese per la sfogliatura
In una ciotola sciogliete il lievito madre rinfrescato con il latte. Unite lo zucchero ed il sale ed amalgamate tutto.
Setacciate la farina e iniziate ad amalgamare gli ingredienti liquidi
con quelli secchi fino, unite anche l’olio e lavorate fino  ad ottenere
un impasto grezzo. Formate un quadrato, coprite con della pellicola
alimentare e fate riposare il panetto in frigo per circa 6 ore.
Poco prima di tirare fuori l’impasto preparate il panetto di burro
schiacciandolo tra due fogli di carta forno, e rimettete il panetto di burro nel frigo mentre iniziate a lavorare l’impasto.
Stendete l’impasto a circa 6 mm di spessore facendo in modo che sia
largo poco più del panetto di burro e alto due volte l’altezza dello
stesso. Prendete il burro e posizionatelo sul rettangolo d’impasto, deve ricoprire i 2/3 inferiori dell’impasto. Piegate sul burro la parte superiore
dell’impasto e poi sovrapponete su questa la parte di impasto coperta dal
burro.  Procedete con una piega a tre.
       Coprite il panetto con della pellicola alimetare e e fate riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Stendete il rettangolo, avendo cura che la piega sia alla vostra destra,
tirandolo ad una lunghezza corrispondente a tre volte il lato corto e
fate un’ altra piega a tre.  Coprite nuovamente e ponete in frigo per un’altra mezz’ora.
Ripetete la piega a tre e il riposo in frigo. Finito l’ultimo riposo,
dividete l’impasto in due e stendete le due porzioni ad
una dimensione di 26 x 34 cm e uno spessore di circa 3-4 mm ciascuna.
Con un coltello affilato tagliate dei triangolo con base di circa 11cm, adagiate su un vassoio e fate riposare i riangoli in frigo per circa 20 minuti.

Finito anche questo riposo, tirate leggermente la punta dei triangoli,
praticate
una piccola incisione in mezzo alla  base e arrotolate con
delicatezza i lembi senza premere né stringere troppo l’impasto.
Disponete i croissant su una teglia rivestita da carta forno e fate
lievitare a temperatura ambiente, ( i miei sono stati circa due ore, ma a
casa avevo circa 29°). Prescaldate il forno a 220°C, spennellate i
croissant con uovo sbattuto e cuocete per 10 minuti,  dopodiché
abbassate la temperatura a 200°C e cuocete per altri 10 minuti o finché
risultano ben
dorati.
Fate raffreddare su una gratella.
Con questa ricetta partecipo a Mtc.n.50
A Presto

Terry

Cruffin al Cioccolato Fondente – Re-Cake2.0

 

Da pochi giorni è ricominciata la scuola! Farfallina continua il suo cammino, ora è in quarta elementare. Pipina lascia la materna ed entra a fare parte della scuola dei grandi, mente Picipi inizia una uova avventura dove conoscerà bimbi nuovi e un ambiente tutto diverso da quello di casa.
Dopo un estate di caos continuo tra grida, urla, corse, giochi e risate a casa, non mi sembra neanche vero tutto questo silenzio che mi circonda.
Cosi in assoluto silenzio, pensando a cosa stessero facendo a scuola ho preparato una nuova ricettina per la loro merenda.

La ricetta è quella proposta da Re-Cake per il mese di Settembre, e la trovate sul loro nuovo blog.
Mi ha colpito da subito questo nome che ancora non conoscevo, dalla forma sembrava un muffin ma l’aspetto sfogliato era quello del croissant,  e siccome sono due cose che le mie bimbe adorano non potevo che farglieli assaggiare, e se poi univo il cioccolato…….. più felici di  loro non c’èra nessuno!!

 

 

Cruffin al Cioccolato Fondente

Ingredienti;
150g di farina 0
150g di farina 00
6g di  lievito secco
5g di sale fino
160g di acqua tiepida
50g di burro non
salato
100g di cioccolato fondente
100g di burro per sfogliare
un uovo e 2 cucchiai di latte per spennellare
 
 
Procedimento;
Due ore prima di cominciare a
preparare l’impasto, lasciate i 100g di burro  a temperatura ambiente, deve risultare morbido come una crema.
Nell’impastatrice
mescolate insieme le farine, il lievito e il sale.
Aggiungete l’acqua tiepida e impastate a bassa velocità per 3
minuti.
Unite quindi i 50g di burro tagliato a
cubetti e impastate a bassa
velocità per 5 minuti circa, fino a che l’impasto non sarà ben incorporato.
Aumentate la velocità e impastate per altri 10-15 minuti, dovete
ottenere un impasto liscio ed elastico.
Coprite con pellicola
trasparente e lasciate riposare per 40/45 minuti a temperatura ambiente.
Trasferite la pasta su una
superficie leggermente infarinata e dividetela in 4 parti uguali.
Lavorate una porzione alla volta e coprite il resto con della pellicola.

 

Spolverate la pasta con la farina in modo che non si
attacca, stendete leggermente e con l’aiuto della nonna papera, (la macchina per la pasta), iniziate a tirare, iniziando dalla misura più grossa fino ad arrivare a quella più piccola, in modo da avere una sfoglia sottilissima di pasta, spolverando sempre da entrambi i lati con la farina per evitare eventuali strappi
L’impasto sarà molto lungo, quindi dividete a metà in modo che ottenente due strisce. Stendetelo ben teso sul banco da lavoro.
Con l’aiuto di un pennello in silicone, strofinate delicatamente un sottile strato di burro
a temperatura ambiente (deve essere molto morbido ma non fuso) su
tutto l’impasto, fino ai bordi. Fate i calcoli che ogni striscia è 1/8 di pasta, pertanto dovrete usare 1/8 del burro.
Una volta imburrata la prima striscia, cospargete con il cioccolato fondente, precedentemente ridotto a scaglie con il coltello, adagiate di sopra l’altra metà d’impasto e imburrate nuovamente.

 

Iniziate ad arrotolare l’impasto il più stretto
possibile, ottenendo un tronchetto saldo.
Tenete da parte il tronchetto così ottenuto coperto da pellicola e fate lo stesso passaggio con il resto dell’impasto.

Alla fine vi ritroverete con 4 rotolini
di pasta. Prendente ogni rotolino e tagliatelo a metà nel senso della
lunghezza, prendete una striscia così ottenuta e, con il lato tagliato
verso l’esterno, arrotolatelo come a formare un nodino e infilate le
estremità sotto.

Posizionate i nodi
ottenuti dentro gli stampi per muffin.
Otterrete in tutto 8 cruffin.
Coprite con la pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente
per circa 2/3 ore, alla fine devono raddoppiare di volume.
Prescaldate il forno a 200°. Amalgamate l’uovo e il latte e spennellate la superficie di ogni cruffin e infornate per circa 20min. Una volta cotti fate intiepidire sempre nello stampo poi passatele su una gratella e fate raffreddare completamente.
Con questa ricetta partecipo a Re-Cake 2.0 del mese di Settembre2015
A Presto
Terry

50 E NON SENTIRLE! IL GIUBILEO DELL’MTC!

 

 

Sono entrata a far parte di questa community nel Settembre del 2011 con una semplice macedonia, e mi vergonavo da morire, (ma ero alle prime armi sul blog e sicuramente si era capito).
La prima sfida del MTC risale a Giugno 2010 con la Tortilla di Patate….Oggi, invece si festeggia la 50esima sfida!

La community cresce sempre di più, posizionandosi sempre piu’ in alto.
C’è chi lo chiama gioco, io invece la chiamo scuola, perchè c’e’ sempre da imparare..inoltre credibilità dei contenuti e l’affidabilità delle
ricette proposte sono il punto di forza.

Con le ricette proposte si può dire che abbiamo girato mezzo mondo.
Dal Riso al Chili…. dalla Fideua all’American Breakfast…. dai Canederli alla Pasta col Pomodoro…..
ogni ricetta sempre ben riuscita con tutti gli approfondimenti possibili.

Ora iniziamo con i festeggiamenti…, quindi stay tuned su MTC perchè le sorprese devono ancora iniziare!!

A presto

Terry