I 6 anni di Farfallina

Qualche giorno fà, Farfallina ha festeggiato il suo sesto compleanno, mi sembra ieri che era piccola piccola tra le mie braccia che piangeva, invece già sono passati sei anni, il tempo vola!
Per festeggiare il suo compleanno le abbiamo fatto una piccola festicciola a casa con i nonni, la zia e una coppia di amici..... anche se eravamo tutti adulti tranne lei, Pipina e la figlia dei nostri amici, si è divertita tantissimo, e per di più ha ricevuto tutti i regali che desiderava!


Come sempre non poteva mancare la torta, la decisione del tema era stato scelto da lei... dopo tanta confusione di personaggi...., finalmente ha scelto quello che ama di più... le principesse!
Questa volta Farfallina ha assistito a tutta la creazione della torta………
La base è sempre il pandispagna  con bagna al Maraschino e farcito con crema simil roche.
Per la crema;
200gr di nutella
200gr di mascarpone
1 pacco di wafer alla nocciola
Mescolate la nutella con il mascarpone, unite i wafer tritati e mescolate bene.
La tiara è stata fatto con la solita pdz con l’aggiunta di cmc, mentre la copertura e le rose solo con la pdz. Le principesse sono stampate su fogli di carta di zucchero.
Buona Domenica
Terry

Torta salata di cavolo rapa e provolone piccante

Provo a fare tutto...., e spesso ci riesco, anche se poi a fine giornata la stanchezza si fa sentire.... e la mente e la memoria iniziano a fare brutti scherzi!!

appena ho fatto la prima ricetta per l'Mtc di Settembre, quella sfoglia mi ha rapito, e subito ho pensato di farne un'altra, penso... penso... penso.... e finalmente si è accesa una lampadina per il ripieno da fare. 

Fin qui tutto apposto, faccio la ricetta,  la nonna ed io c'è la siamo mangiata e gustata fino all'ultima briciola..... 

Passano i giorni e trovo il tempo di scrivere il post, doveva essere di notte ma non ci sono riuscita, la stanchezza ha vinto nuovamente. La mattina appena rientro a casa dopo aver accompagnato le bimbe a scuola, mi siedo e inizio a scrivere. La mente inizia a prendermi ingiro, ma come può essere che non mi ricordo il nome di una verdura che compro sempre??? (perché a Pipinu piace ma solo fatta ad insalata)!!!

Cercando e girando sul web non trovavo niente, tutte immagini che non c'entaravano, e la confusione aumenta.... ma come "cavolo" si chiama questo cavolo che io chiamo cavolo??!!!?? 


Meno male che ho trovato la mia maga merlina, e con il suo aiuto sono risalita al nome che in quel momento non mi veniva in mente.... il cavolo trunzo ovvero cavolo rapa.
Ecco la ricetta per questa torta salata;
Per la sfoglia;

300gr di farina Manitoba “0”
Molino Chiavazza
30gr di olio Dante
mezzo bicchiere di vino
bianco secco
mezzo bicchiere di acqua  (totale di liquidi deve ammontare a circa 150gr )
un pizzico di sale

Impastare tutti gli ingredienti,dividere in 5 palline e fare riposare coperta almeno 1 ora, meglio 2.  

Per il ripieno;
1 cavolo rapa con tutte le foglie
100gr di provolone piccante
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
olive nere
Pepe
Pulite il cavolo rapa, tagliate le foglie a strisce sottili e il cavolo a fettine sempre sottili, scaldate in acqua leggermente salata per una decina di minuti.
In una padella soffriggete l’aglio, unite le verdure precedentamente scolate, (tenete qualche cucchiaio di acqua di cottura da parte) e le olive nere, rosolate per qualche minuto. Unite il concentrato di pomodoro e un po’ di acqua di cottura in modo da farlo sciogliere. Aggiustate di sale e pepe, cucinate fino a quando non si addensa il tutto.
Stendete una pallina in una sfoglia sottile e foderate il fondo e le
pareti di una teglia tonda (diametro 22-24) unta d’olio facendola un
poco debordare (ungete anche il bordo della teglia altrimenti la pasta
si strapperà quando dovrete arrotolarla) Ungete la pasta di olio con il
pennello, stendete la seconda sfoglia. Versate dentro il composto di verdure e sopra il formaggio tagliato a fette.
Tirate la prima delle tre sfoglie e coprire il ripieno facendo debordare
la sfoglia di lato. Ungete bene la superficie con olio evo. Appoggiate la
seconda sfoglia, ungete, appoggiare al bordo una cannuccia per
soffiare aria fra uno strato e l’altro di pasta,
appoggiare l’ultima sfoglia e ungete anche questa molto bene. A questo
punto arrotolare il bordo a cordoncino.Soffiate dentro e
quando è ben gonfia come un palloncino togliete la cannuccia e sigillate l’apertura. 
Infornate a 180° per 30 minuti o fino a doratura della pasta.
Appena tolta dal forno spennellate  di olio.

Una torta salata davvero buona e sicuramente da rifare! 
Ed anche con questa torta salata seguendo le dritte di Vittoria partecipo all’MTC di Settembre.
A Presto 

Terry

Anche se non è Pasqua….La torta Pasqualina…. e si ricomincia con MTC

Finito Agosto, finite le vacanze e tutto torna alla normalità….  si ricomincia con la routine di sempre.
 Oggi più di ieri sono sempre più indaffarata con 1000 cose da fare, Piccipì ha iniziato lo svezzamento, Farfallina e Pipina hanno iniziato la scuola, la sveglia suona alle 6.30 e non vi dico il movimento a casa….

I miei fornelli sono sempre accesi, e le pentole sempre in movimento, si pranza in fasce di orario diversi….. inizia Piccipì alle 11.30,  e finiscono Farfallina e Pipinu alle 15! La giornata scorre velocemente e devo dire 24 ore non mi bastano più  per tutto quello che ho da fare, per questo ultimamente ho trascurato il mio filglio virtuale!  Meno male che c’è l’MTC!

Come sempre L’MTC mi riserva una vera sfida con me stessa, provando una nuova ricetta mai fatta prima!
Questa volta Vittoria, la vincitrice del mese di Luglio ha scelto la torta Pasqualina, anche se ne ho sentito parlare,  non mi sono mai avventurata a farla. Ma ora tocca farla sul serio seguendo le dritte e i consigli della Vitto, tra pugni nella sfoglia e soffiate di cannuccia è stato un gran divertimento,sia per me che per Farfallina, anche se la cupoletta è stata su giusto per qualche secondo(nemmeno una foto decente ho potuto fare) sono soddisfatta di questa nuova ricetta che ho scoperto.

Ecco la ricetta copiata pari passo da Vittoria;

Per la sfoglia;

300gr di farina Manitoba “0” Molino Chiavazza
30gr di olio
mezzo bicchiere di vino
bianco secco
mezzo bicchiere di acqua  (totale di liquidi deve ammontare a circa 150gr )
un pizzico di sale

Impastare tutti gli ingredienti,dividere in 5 palline e fare riposare coperta almeno 1 ora, meglio 2.

Per il ripieno;
1,2kg di bietole(solo le foglie)
olio evo Dante
cipolla
maggiorana
sale Gemma di Mare
50gr di parmigiano
 2 uova
250gr di ricotta e 100gr di yogurt greco (per la “prescinseua”)

 Pulite le bietole, 
tagliatele a striscette e saltatele in padella con olio evo,
maggiorana, cipolla tritata, aggiustate di sale. Deve asciugarsi bene l’umidità. Lasciare
raffreddare.

In una ciotola lavorate la ricotta con lo yogurt, il parmigiano, un pizzico di maggiorana, sale e
pepe.

Stendete una pallina in una sfoglia sottile e foderate il fondo e le
pareti di una teglia tonda (diametro 22-24) unta d’olio facendola un
poco debordare (ungete anche il bordo della teglia altrimenti la pasta
si strapperà quando dovrete arrotolarla) Ungete la pasta di olio con il
pennello, stendete la seconda sfoglia. Versate dentro le bietole e sopra
il composto di formaggio.

Con il dorso di un cucchiaio fate 3 incavi a distanza regolare e
in ognuno rompete un uovo;

salate e pepate e versate un filino d’olio
su ognuno. Le altre 3 sfoglie devono essere tirate sottilissime e non
devono assolutamente avere buchi.

Tirare la prima delle tre sfoglie e coprire il ripieno facendo debordare
la sfoglia di lato. Ungere bene la superficie con olio evo usando un pennello delicatamente (sotto ci sono le uova intere!!!). Appoggiare la
seconda sfoglia, ungere bene, appoggiare al bordo una cannuccia per
soffiare aria fra uno strato e l’altro di pasta del coperchio,
appoggiare l’ultima sfoglia e ungete anche questa molto bene. A questo
punto arrotolare il bordo a cordoncino (se è troppo tagliarne una parte
con le forbici).
Quando è ben gonfia come un palloncino togliete rapidissime la cannuccia e sigillate l’apertura.

Infornare a 180° per 40-50 minuti o fino a doratura della pasta.
Appena tolta dal forno spennellate  di olio.

Che dire una pietanza davvero squisita, grazie a  Mtc per avermi fatto scoprire questa ricetta tradizionale, ma soprattutto grazie a Vitto per averla proposta, facendomi scoprire una sfoglia davvero ottima.

Con questa partecipo all’Mtc di Settembre.

Buona serata
Terry

Nuova collaborazione con McVities

Con tanto piacere vi presento questa nuova collaborazione, McVities, il biscotto che mi ha accompagnata durante la mia infanzia, a casa di mia nonna  si mangiava sia a colazione che il pomeriggio durante l’ore del tè!
Il biscotto Original Digestive, creato nel 1892 da Sir Alexander Grant di McVitie’s in base alla sua formula unica, è diventato uno dei biscotti più amati in tutto il mondo. 120 anni dopo, questo biscotto è venduto in oltre 100 paesi in cui è molto popolare!

Spezie Orodorienthe

Ecco una nuova collaborazione per il mio blog,

tè e spezie da tutto il mondo per insaporire nuove ricette.
Ecco le nuove spezie che si trovano nella mia cucina;

Erbe di Provenza – Francia;
Pain D’Epices – Francia;
Pepe Malagetta – Guinea;
Semi di Papavero Blu;
Paella Valenziana – Spagna;
Sale Marino Nero – Isola Molokai Hawaii;
Curry Goa – India

Consultate il sito orodorienthe, e scoprirete tante altre cose che interessanti come  tè e altre cose.

Baby Shower Cake

E anche durante le vacanze mi è toccato lavorare….. ma l’ho fatto con molto piacere!

Mentre eravamo a Malta dai miei, abbiamo fatto una piccola festa tra di noi, per festeggiare il futuro nipote che dovrà nascere ad Ottobre.

Non poteva mancare la torta….. e visto che loro le mie torte le vedono solo in foto, questa volta hanno potuto vedere realizzare la torta dall’inizio fino alla fine.

La torta è composta da due basi americane;

il piano di sotto è una mud cake al cioccolato fondente farcita con una cream alla nutella e mascarpone,
e il piano di sopra è una redvelvet cake farcita con cheesecream-buttercream.

La coperture e il topper sono fatti sempre in pdz con l’aggiunta di cmc.

topper  work in progress.

Anche se durante la lavorazione di questa torta ho avuto dei piccoli problemi causati dal caldo  afoso e umido con una temperatura che a momenti raggiungeva i 50°, mio fratello e mia cognata sono rimasti molto contenti ed io sono stata molto sodisfatta visto che per una volta una mia creazione è stata realizzata per loro.

A presto
Terry

Minnie Cake

A chi non piace la più famosa dei topolini????….. Minnie è adorata da tutte le bimbe, ma anche dai grandi, che come me tutt’oggi adorano questo personaggio dei cartoni.

Ho sempre desiderato fare una torta di minnie per le mie bimbe, ma ogni volta nel periodo del loro compleanno,  erano atratti da altri personaggi,  quindi ho sempre posticipato questa mia idea, sperando che arrivasse il giorno nel quale poterla realizzarla.
Finalmente questo giorno è arrivato …… ho realizzato la Minnie cake per il 1° compleanno di una bimba.
La torta e composta da due basi di pds, una da 26cm e una da 16cm, la base farcita con crema al cioccolato, e il piano di sopra è farcito con una classica crema pasticciera.
Crema al cioccolato versione Bimby;
2 tuorli
400gr zucchero
1 litro di latte intero
100gr di cacao amaro
200gr di amido di mais 
 Versare tutti gli ingredienti nel boccale, 12min,90°,vel.4.
Crema pasticcera sempre versione Bimby;
500ml di latte intero
5 tuorli
1 cucchiaino di vanilia
50gr di fecola di patate
100gr di zucchero
Versare tutti gli ingredienti nel boccale, 7min,90°,vel.4.
La copertura e i decori sono sempre fatte in pdz.
Che dire un piccolo desiderio si è avverato! 
Buona Giornata 

Terry

Il Buffet del Battesimo di Piccipì

Come vi avevo detto prima delle vacanze  vi faccio vedere tutto ciò che ho preparato per il Battesimo della piccola Giulia!
Iniziao con la tavola calda maltese,  i “pastizzi ta l-irkotta” e “pastizzi tal-pizelli” e i “qassatat“, a malta si trovano in ogni strada in ogni paese/ città, in tutte le pastizzerie. Sono obbligatoriamente vengono serviti in tutti i ricevimenti e buffet  possibilmente caldi appena sfornati. Si trovano anche in ogni supermercati nei banchi freezer! Io non mi sono mai avventurata a farli, ma presto mi documenterò!
 Ad accompagnare la tavola calda maltese c’erano anche le sfogliate di wrustel.
Le uova ripiene con mayo e tonno decorate con ketchup e uova di capelin
I rice balls, ovvero palle di riso con la salsa bagnate nel uovo e nel pangrattato e fatte al forno.
Muffin di Tagliolini
500gr di tagliolini
100gr di pancetta
200gr di piselli
1 Scalogno
Pepe
Parmigiano grattugiato
 Per la besciamella;
500ml di latte
2 cucchiai di farina
50gr di parmigiano
25gr di burro
Pepe
Nocemoscata
Cuocete i tagliolini e scolateli al dente.
Preparate una  besciamella molto morbida, unitela ai tagliolini lasciandone un pochino da parte. Unite i piselli precedentemente insaporiti, con olio pancetta e scalogno, imburrare la teglia dei  muffin e spolverizzartela con del pangrattato. Versate i tagliolini  in ogni stampo e ricoprite con altra besciamella, spolverizzate con il formaggio grattugiato ed altro pangrattato.
Infornate a 180° fino a doratura, lasciate raffreddare, sformate e mettete nei pirottini.
Terrina di verdure
350gr di pan brioche tagliato a fette o pane per tramezzini
40gr di burro fuso
400gr di verdure, zucchine a rondelle, peperoni a quadretti, carote a rondelle sottili, cipolle rondelle.
50gr di pecorino
200gr di panna
100gr di latte
50gr di parmigiano
2 uova
sale Gemma di mare
pepe
Olio evo Dante
burro per imburrare

Eliminate la crosta dalle fette di pane, spennellate con il burro e tostatele in forno a 150° per alcuni minuti.
Rosolate le verdure in una padella con un filo d’olio, devono essere croccanti, salate pepate e fate raffreddare.
Portate a bollore la panna con il latte e poi versate il tutto sulle uova sbattute con il grana, un pizzico di sale e pepe.
Imburrate uno stampo da plum-cake e disporrete sul fondo le fette di pane tostato, inzuppatele con un po’ di composto di panna, mettete un po’ di verdure e spolverate con pecorino e parmigiano. Fate un altro strato e continuate così fino ad esaurimento. Coprite con il composto di panna avanzato.
 Infornate a 160° per 30 minuti circa.
fate raffreddare e tagliate a cubetti e servite.

Girelle di pancarre con patè di alici e olive verdi e pate di olive nere
Per il pate di olive nere;(Bimby)
300gr di olive nere cotte al forno
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di origano
Snocciolate le olive,e tritatele con l’aglio, 3sec Vel7.
Aggiungete l’origano, il sale e 60gr di olio evo, 1min Vel4.
Versate l’olio rimasto e amalgamate con una spatola.
Per il pate di olive bianche e alici;
200gr di olive bianche
Snocciolate e tritate le olive con le alici, 3sec Vel7.
Versate l’olio e un pizzico di sale, 1min Vel4.
Mattonella Palermitana
Impasto da rosticceria:
1 kg di farina 00
130gr strutto
70gr zucchero
25/30gr di lievito
400gr acqua circa
Per il condimento;
250gr di prosciutto cotto
300gr di galbanino
250gr di polpa di pomodoro.
Questa dose è per una teglia 38×30 rettangolare
Impastate tutti gli ingredienti aggiungendo l’acqua a poco a poco e il sale all’ultimo. L’impasto deve risultare bello morbido. Lasciate lievitare per circa 2ore. Dividete l’impasto in due, stendete la prima parte con il mattarello dando quanto più possibile la forma rettangolare. Posizionare il rettangolo di pasta in teglia rivestita di carta forno e lasciate lievitare per circa 10 minuti, (dentro il forno spento), condite con  il pomodoro a pezzi preventiva mente condito con olio sale e origano, adagiate sopra le fette di prosciutto e il formaggio. Spennellate i bordi con dell’uovo leggermente sbattuto.
Stendete anche l’altra parte dell’impasto e ricoprite facendo aderire bene i bordi. Spennellate la superficie con dell’uovo, cospargete con dei semi di sesamo e lasciate lievitare circa 30 minuti. Infornate a 190° fino a cottura.
 Mini cornetti salati.
Per l’impasto;
500gr di  farina 00
200ml di  acqua
50ml di latte
50ml di olio di girasole
15gr di sale Gemma Di mare
5gr di zucchero 
10gr di  lievito di birra
Per la farcitura;
Salumi misti – Salame, Prosciutto crudo, Prosciutto Cotto,
Philadelphia 
Mayo
Sciogliete nei liquidi intiepiditi il lievito e lo zucchero, impastate con la farina e lavorate per qualche minuto. aggiungete il sale e lavorate ancora bene per una decina di minuti. Formate una palla, coprite di pellicola e fate lievitare a riparo fino al raddoppio.
Stendete l’impasto e tagliate dei triangolini. Io uso il porzionatore per le torte in modo da ottenere dei triangoli più precisi. Prendete ogni triangolo e arrotolate in modo da formare i cornetti.
Disponete i cornetti  in una teglia ricoperta da cartaforno,e fate lievitare fino al raddoppio coperti di pellicola.
Mini Hamburger – Panini al latte farciti con lattuga, pomodoro e polpettine di carne.
Plum Cake Salato.
250gr di farina 00
4 uova
1 bustina di lievito per torte salate
1 bicchiere di vino bianco secco
200gr pancetta affumicata a cubetti
50gr pistacchi sgusciati (quelli salati)
150gr olive verdi snocciolate
150gr emental grattugiato
pepe
Bimby:
Nel boccale versate la farina, uova,olio,vino, 40sec. vel4, aggiungete la bustina di lievito dal
foro e aggiustate di sale e pepe.
Unite la pancetta precedentemente rosolata, le olive, l’emental grattugiato e i pistacchi, 20sec. vel.3 antiorario.
Versate in uno stampo da plum cake precedentemente imburrato o ricoperto da carta
forno. Infornate a 180° per un’ora circa.

                                                               E poi c’erano i dolci……
 Cestini di pasta frolla con cream pasticciera e crema al cioccolato.
Per la pasta frolla; (Bimby)
300gr di farina00
80gr di zucchero
1 limone, la scorza
1 uovo e 1 tuorlo
130gr di burro morbido
Nel boccale  mettete la scorza di limone e lo zucchero, 10sec. Vel8. Unite la farina, le uova e  il burro morbido, 20sec. Vel5.
Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo.
Per la crema pasticciera; (bimby)
500ml di latte intero
5 tuorli
1 cucchiaino di vaniglia
50gr di fecola di patate
100gr di zucchero
Versare tutti gli ingredienti nel boccale, 7min,90°,vel.4.
Per la crema al cioccolato;
2 tuorli d’uovo
400g zucchero
1 litro di latte
100gr cacao
200gr amido

Lavorate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete un po’ di latte e un po’ di farina setacciata e cacao, continuate questo procedimento  fino a finire gli ingredienti e poi mettete su fuoco basso girando sempre con la frusta.

 Gelatina O’Jelly  gusto fragola con pezzi di albicocche e gusto  lime con pezzettini di ciliegie.
                                  
E poi la torta e i 
confetti decorati in pdz.
é stata una grande fatica ma il risultato è stato più che sodisfacente!
A presto

Terry