Millefoglie Chantilly e Frutti di Bosco Di Luca Montersino

Qualche giorno fà è stato il mio compleanno, e per festeggiare questa 
occasione mi sono cimentata in una torta del grande maestro Luca Montersino.

Prima o passato giorni e giorni a consultare il suo sito leggendo tutte le 
ricette, poi la mia amica mimma mi ha  prestato  il suo libro, e 
quindi non facevo altro che sfogliare e sfogliare.

La scelta è stata dura anche perche' ogni ricetta che sceglievo aveva 
qualche ingrediente che dalle mia parti era introvabile. Basta mi stavo 
rassegnando all'idea di fare qualcosa quando poi ho visto questa torta, 
che anche se aveva  2 ingredienti che  non sono riuscita a  trovare,  ho deciso di farla comunque sostituendoli con altri.

Maestro abbi pieta'!!

La mia sceglta e' caduta su una Millefoglie chantilly e frutti di bosco. 
Ora lasciando stare l'aspetto visivo che lo so con la sac-a-poche in 
mano sono una frana, ma il gusto era davvero buono e delicato, insomma è 
piacuta proprio a tutti.
Ecco la lista di ingredienti: (io ho dimezzato le dosi visto che ho fatto una torta piccolina)
Per la sfoglia caramellata:
250gr di pasta sfoglia
75gr di zucchero a velo
40gr di burro di cacao – io di questo ingrediente no ho fatto a meno visto che non lo trovavo, questo ingrediente serve per rendere impermeabile la sfoglia e non farla ammollare ma lasciarla  croccante a contatto con la crema, devo dire che a me una volta che la sfoglia era abbastanza caramellizzata con lo zucchero a velo è rimasta croccante!
Per la finitura:
300gr di crema chantilly alla vaniglia
100gr di panna montata
200gr di pan di spagna
200gr di frutti di bosco (surgelati)
Per la bagna al Maraschino:
50gr di zucchero liquido al 70%
50gr di acqua
12gr di Maraschino 60°
Per la gelè ai frutti di bosco:
100gr di purea di fragole
100gr di purea di frutti rossi
50gr di zucchero semolato
6gr di colla di pesce
20gr di destrosio, che io ho sostituito con lo zucchero visto che non lo trovavo
1gr di acido citrico in polvere


Preparazione:


Cuocere la pasta sfoglia:
Stendete la pasta sfoglia allo spessore di 2 mm, con una forchetta bucatela con fori piuttosto distanti ma regolari ed infornatela a 160° C fino a portarla a color biondo, a questo punto toglietela dal forno, spolveratela di zucchero a velo ed infornatela nuovamente a 240° C fino a caramellizzazione.  
Io qua ho commesso un errore, ho ritagiliato la pasta sfoglia a cerchi prima di cuocerla, con la cottura la pasta si è rimpicciolita,  quindi vi condiglio di cucinare la pasta sfoglia stesa in forma quadrata e poi dopo la cottura ricavate due cerchi.
Per il gelè:
Ammollate la colla di pesce in acqua fredda, nel frattempo frullate la frutta. Prendete meta della frutta frullata, aggiungete la collo di pesce strizzata e scaldate, in modo che  la colla di pesce si scioglie, unite lo zucchero e mescolate bene, unite il restante della frutta e l’acido citrico e mescolate tutto insieme bene.
Per la crema chantilly:
Ammollate la colla di pesce in acqua fredda. Stemperate la crema pasticcera  fredda di frigorifero con una frusta, fino ad  ottenere una crema liscia e omogenea, scaldate la meta in mirconde prelevatene circa la metà e scaldatela a microonde per circa 30 sec, unite la colla di pesce e fatela sciogliere, unite il resto della crema e la vaniglia.
Con le fruste elettriche montate la panna con lo zucchero, unite le due creme molto delicatamente dal basso verso l’alto.
Fate riposare in frigo.
Per la bagna:
Preparate lo zucchero liquido, un litro si ottiene con 700gr di zucchero e 300 gr di acqua, fate  bollire l’acuqa e dopo sciogliete dentro lo zucchero. Potete conservarlo chiuso in una bottiglia di vetro.
Una volta che avete lo zucchero liquido pronto, preparate la bagna, unendo tutti gli ingredienti insieme a freddo.
Montaggio del dolce:
Prendete un cerchio d’accaio, come base mettete una delle sfoglie caramellate, con una sac-a-poche  formate opra alla sfoglia  uno strato di crema chantilly e cospargete sopra dei frutti di bosco. Disponete sopra delle fette di pan di spagna di circa 1cm ed inzuppate con la bagna. Formate un altro strato di crema chantilly e coprite con  un altro disco di sfoglia caramellata. Versate la gelè ai frutti di bosco e chiudete il dolce con un altro disco di sfoglia caramellata.
Cangelate il dolce per qualche oretta.
Passato questo tempo, togliete il cerchio d’accaio
 e  decorate con della panna montata e i frutti di bosco.

Ecco l’interno

e  la fetta.
 Con questo dolce partecipo al contest di “Goloso di Salute” di Stefania  &  AnnaLuisa

e al contest Mani in pasta – 1° Blog Compleanno

Ciao
Terry


4 comments

  1. Lo ammetto, ho dovuto trattenermi dall'azzannare il monitor vedendo la tua torta…ti è venuta benissimo, anche sostituendo gli ingredienti 😉
    Baci
    Anna Luisa

  2. Therese è una bontà!!!ma ora smetti di cucinare e vieni subito a trovare sul blog : c'è un premio che ti aspetta!!! 🙂

  3. Che lavorone! Prima di tutto la sfoglia caramellata, che non è certo cosa da tutti i giorni … e poi non mi pare che la decorazione sia così male, anzi! E' uno spettacolo! Grazie mille!

  4. che spettacolo bellissima da oggi ti seguo se ti va unisciti al mio blog ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *