Crema Bavarese

Questa è una crema delicata come sapore,  può essere ben abbinata con torte al cioccolato, gustata come un semplice dessert oppure nelle crostate con frutta.
Riscaldare mezzo litro di latte intero. Frullare bene i 6 rossi d’uovo con i 120gr zucchero fino a quando diventa chiara e spumosa, aggiungere un cucchiaino di maizena e aggiungere lentamente il latte tiepido. Mettere la crema sul fuoco basso  e mescolare continua mente fino a quando la crema si addenserà un po’ e comincia a bollire. Levare dal fuoco e aggiungere la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata, mescolare bene e far raffreddare. Montare la panna senza zucchero e aggiungere alla crema fredda. Far riposare un po’ in frigo.

Torta Sette Veli

Dopo quasi una giornata in cucina la torta tanto attesa è pronta…..

PDS AL CACAO
 
gr 100 farina 00 molino chiavazza
gr 50 di amido di frumento
1 uovo intero e 3 tuorli
gr 250 zucchero
gr 80 di burro fuso
gr 50 cacao amaro
gr 200 latte
1 busta di lievito

BAGNA PER IL PANETTONE
150 ml di acqua
100 gr. di zucchero


BASE CROCCANTE
130 gr di cioccolata gianduia
90 gr di pralinato
80 gr di feuillantine gavottes, io ho usato i Cornflakes dell’Eurospin (sono i migliori perché resistono all’umidità )

BAVARESE A NOCCIOLA
(Bavarese alla nocciola di Reginette)
6 tuorli
120 gr di zucchero
3 fogli di gelatina
200 ml di panna fresca
4 cucchiaini di pralinato…..qua trovate la ricetta del pralinato,  http://www.fornelliprofumati.ifood.it/2011/05/praline.html
1 cucchiaino da caffè di maizena
500 ml di latte intero

MOUSSE AL CIOCCOLATO
(Mousse al cioccolato di Reginette)
100 gr di cioccolata fondente al 60%
3 uova

GLASSA A SPECCHIO

9O gr d’acqua
80 gr di panna liquida fresca
120 gr di zucchero
35 gr di cacao
4 gr di colla di pesce




Pds al cacao
Montare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso freddo, la farina e l’amido setacciati e unire tutti gli altri ingredienti. Versare in uno stampo rotondo e cuocere in forno caldo a 160° per 30/40 minuti verificare la cottura con uno stuzzica dente. Lasciare raffreddare e tagliare il tre sottili cerchi.


Preparare la bagna

Mettere sul fuoco l’acqua e lo zucchero e far bollire. fare raffreddare

    Preparare lo strato croccante
    Far sciogliere la cioccolata gianduia a bagno maria, aggiungere il pralinato e i cornflakes rotti con le mani.
      1° e 2° strato 
      Mettere un disco del pds sulla base della tortiere e bagnarlo abbondantemente con la bagna. Mettere sopra il preparato croccante ancora caldo e schiacciare e livellare bene. Metterlo in frigo.

        Preparare la bavarese

        Riscaldare mezzo litro di latte intero. Frullare bene i 6 rossi d’uovo con i 120gr zucchero fino a quando diventa chiara e spumosa, aggiungere un cucchiaino di maizena e aggiungere lentamente il latte tiepido. Mettere la crema sul fuoco basso (non usare la pentola con il fondo spesso e mettere sul fuoco dei rialzi) e mescolare continua mente fino a quando la crema si addenserà un po’ e comincia a bollire (qui è complicato, attenzione a non farla impazzire!!!!!!). Levare dal fuoco e aggiungere la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata, mescolare bene e far raffreddare. Aggiungere i 4 cucchiaini di pralinato. Montare la panna senza zucchero e aggiungere alla crema fredda. Far riposare un po’ in frigo.


          3° strato 
          Uscire la torta dal frigo e versare metà della bavarese sulla base di croccante.
          Far riposare un’oretta in frigo.
            4° e 5° strato 

            Uscire la torta dal frigo e mettere il secondo disco di pds sulla bavarese, bagnarlo con la bagna e rimettere sopra il resto di bavarese. Rimettere in frigo.

              Preparazione mousse al cioccolato

              Far sciogliere la cioccolata fondente a bagnomaria, far raffreddare 5 minuti e aggiungere i tuorli uno per volta mescolando continua mente. Montare gli albumi a neve fermissima e incorporare un cucchiaio alla volta e mescolare dal basso verso l’alto bene, ma non energica mente fino a quando diventa bella cremosa.

                6° e 7° strato 
                Uscire la torta dal frigo e mettere sopra lo strato di bavarese l’ultimo disco di pds e bagnare. Mettere sopra la mousse al cioccolato (con questo ultimo strato dovrebbe arrivare fino al’orlo della tortiera). Rimettere in frigo e far stare tutta la notte.

                Apertura cerchio

                Prima di levare il cerchio, con un coltello bagnato, staccare la crema e se dovessero esserci delle rotture, bagnare il dito nell’acqua e passarlo nella crema per livellarla

                  Preparazione glassa lucida finale

                  Mescolare bene il cioccolato amaro in polvere con lo zucchero,metterlo nel pentolino e aggiungere l’acqua e la panna. Far cuocere il tutto, a fuoco basso, mescolando per otto minuti. Togliere dal fuoco far raffreddare un poco e aggiungere la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata e mescolare bene. Far intiepidire passarla con un colino per eliminare eventuali grumi

                    Glassatura
                    Mettere la torta nella griglia del forno e mettere sotto un piatto. Far scivolare la glassa sulla torta. Rimettere la torta in frigo e ripetere l’operazione fino a quando la glassa è ben compatta. Rimettere in frigo. (potete recuperare la glassa che scende nel piatto avendo l’accortezza di passarla sempre con il colino )
                    Io ho glassato solo la superficie della torta. poi ho decorato con scaglie di  cioccolato fondente e cioccolato bianco.

                     Questo è l’interno della torta dove si vedono tutti gli strati.

                    Era da tanto tempo che avevo inmente di fare questa torta, finalmente ci sono riuscita!! E’ una torta SUPER!!!!
                      TABELLA DI MARCIA CONSIGLIATA


                      Due giorni prima preparate il pds.
                      Il giorno prima preparare la base, tagliare il pds a dischi, montare i primi due strati di torta (pds e croccante) e nel frattempo che raffredda preparate la bavarese) Continuare a montare la 7 veli e nel frattempo preparare la mousse al cioccolato. Finire di montare tutta la torta e lasciarla riposare con il cerchio tutta la notte (questa è la parte più lunga perché dovrete aspettare che si solidifichi la bavarese, tra uno strato ed un altro considerate che ci vorrà, per fare il tutto, almeno 4-5 ore)
                      lo stesso giorno che dovrete consumare la torta, preparare la glassa a specchio, levare il cerchio e completare con le varie decorazioni.

                      Con questa torta partecipo al contest Mani in pasta – 1° blog compleanno

                      Ciao Terry 

                      Torta per un paracadutista

                       Questa è la torta che ho fatto velocemente questo pomeriggio per il fidanzato di mia cognata che pratica paracadutismo!

                       La base è un pds al cioccolato:
                      3 uova montate con 160gr di zucchero semolato
                      1bicchierino di plastica da caffè pieno di latte fresco intero
                      40gr di cacao amaro 
                      60 gr di fecola 
                      125 gr di farina
                      1 bustina di lievito in polvere setacciati.
                      Montre le  uova con lo zucchero per almeno 15 minuti
                      Poi unire a mano il latte e  le farine setacciate,  cosi si ottiene un composto morbido morbido. Imburrare ed infarinare una tortiera ed infornare a 180° per 25 minuti.
                      Farcito con crema pasticciera e fragole

                      4 tuorli
                      100 g zucchero
                      50 g farina
                      500 ml latte freddo
                      1 bustina di vanillina
                      una scorzetta di limone 


                      Unire lo zucchero ai tuorli fino al formarsi di un composto omogeneo e morbido. Aggiungere la farina setacciata e mescolare in continuazione con un mestolo di legno per evitare grumi. Quando la miscela risulterà liscia e morbida, versare lentamente il latte freddo, mescolando sempre. Poi unitevi la scorzetta di limone  e la vanillina. Portare il tutto ad ebollizione, su fuoco basso e mescolando sempre. Al raggiungimento del bollore, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per altri 2 minuti.

                      La torta e ricoperta di panna fresca zuccherata  e  la  piccola decorazione è fatta con MMF.

                      Pralinè

                      Visto che dovevo fare la torta sette veli mi serviva anche il pralinè, che non avevo ancora mai fatto prima. Ho trovato questa ricetta sul forum di cookaround. Essendo la prima volta che provavo questa ricetto ho fatto meta dose e devo dire che mi è bastata per quello che dovevo fare ed anche avanzata. Questa e la ricetta con le dosi originali.
                      200 grammi di mandorle tostate, 
                      200 grammi di nocciole tostate, 
                      400 grammi di zucchero, 
                      1/2 bicchiere di acqua.
                      (Io ho diviso  in 2 tutti gli ingredienti. Il peso della frutta secca è sempre uguale a quello dello zucchero.)
                      Io con:
                      100 grammi di mandorle tostate,
                      100 grammi di nocciole tostate, 200 grammi di zucchero, 
                      1/4 bicchiere di acqua,
                      ho ricavato quasi 400g di pralinè. 
                      Si pesa la stessa quantita di frutta secca e zucchero; qui, 200 gr mandorle tostate, 200 gr nocciole tostate, 400 grammi di zucchero.Si mette a fuoco basso , lo zucchero con 1/2 bicchiere di acqua, senza usare cucchiai di nessun genere, lo zucchero si cristalizzerebbe. Quando il caramello è biondo….Si aggiunge la frutta secca .A questo punto si deve girare con un cucchiaino di legno, il caramello Ridiventera zucchero, sabbioso, é giusto cosi.
                      Questo zucchero ottenuto, cuocendosi ancora si scioglie di nuovo, diventera di nuovo caramello e sarà pronto.  
                      In tutto sono stati necessari 15 minuti. Si mette tutto su carta da forno. 

                      NON toccarlo mai, è molto ustionante, e si fa raffredare. Appena si rafredda si rompe con un batti carne a pezzettini.
                      Si mettono tutti i pezzetti nel robot…e si fa girare…Dopo tre minuti, è diventato polvere….
                      Diventata piano piano una pasta un po’ grassa., che si stacca dalle pareti del robot.
                      .si gira ancora….
                      Si è di nuovo attaccata alle pareti del robot, è pronta.
                      Ecco il Pralinè disponibile per essere usato nei nostri dolci.
                       e’ una cosa buonissima!!! Se viene conservato in  un barattolo di vetro ben chiuso si può mantenere per circa 2-3 mesi in frigo!!

                      Mud Cake

                      Domenica scorsa ho preparato questa torta, buonissima ed è piaciuta tantissimo in famiglia!! 
                      La ricetta e quella di Toni.
                      MUDCAKE DI CIOCCOLATO FONDENTE

                      150g Cioccolato fondente
                      400g zucchero
                      250ml latte
                      250g burro
                      100g farina
                      100g farina con lievito
                      100g cacao amaro
                      2 uova grande … (o 3 piccoli)

                      Mettere il burro, cioccolato, zucchero e latte in una pentola anti-aderente, e far sciogliere. Non bollire.
                      Lasciate raffreddare per 10 minuti.Preparare la tortiera con carta da forno e burro.
                      Metti miscela fuso nella ciotola del mixer, aggiungere il cacao e farine setacciate, e le 2 uova, una alla volta.
                      Mettere in forno a 160 ° C, per circa un’ora. 

                      Allora io ho usato una teglia da 24(con cerniera) e nel forno e stata circa 40 minuti (facendo la prova stecchino). Lasciate raffreddare bene prima di sformarla.
                      Ho ricoperto questa torta con della glassa al cioccolato fatta con 250ml di panna fresca e 250g di cioccolato fondente.
                      Dopo ho fatto delle decorazioni con la Buttercream Cheesecream e fragole.
                      Buttercream  Cheesecream

                      230 gr – formaggio cremoso tipo Philadelphya
                      120 gr – burro morbido
                      140 gr – zucchero a velo
                      2 cucchiaini die estratto di vaniglia
                       

                       Sbattere bene il burro finche’ cremoso.
                       Unire lo zucchero, l’estratto di vaniglia e il formaggio.
                       Sbattere ancora nel tuo mixer per almeno 5 minuti.
                       E’ una torta buonissima, in famiglia hanno detto che assomigli ai tartufi di cioccolato!!

                      Involtini di pollo alla crema

                      Eccomi,  sono tornata nella mia cucina 🙂 Ho trascorso un paio di giorni con mia mamma quindi cucinavo si ma non avevo molto  tempo per scrivere. Ma ora tutto è tornato alla normalità, mia mamma è tornata a casa e io mi posso dedicare alla mia passione 🙂
                      Voglio condividere con voi questa ricetta inventata verso le ore 19, quando ancora non sapevo cosa dovevo cucinare. Avendo delle fettine di pollo in frigo e del prosciutto crudo ho fatto questa ricettina che alla fine a mio marito è piaciuta tantissimo e mi ha detto di rifargliela al più presto!
                      Gli ingredienti sono ad occhio.
                      Petto di pollo a fette
                      Prosciutto crudo(almeno 1 fette per ogni fetta di pollo)
                      Formaggio, io ho usato la provola affumicata
                      Cipollina
                      Panna fresca
                      1 Dado alle verdure
                      1 bicchiere di vino bianco
                      una noce di burro
                      Battere bene i petti di pollo in modo da appiattirli,adagiare una fettina di prosciutto cotto, qualche fettina di formaggio e un po di cipollina tagliata finemente .Arrotolare e chiudere ogni involtino con gli stecchini. Fate sciogliere  il burro  in una padella e dopo fate rosolare da entrambi i lati  gli involtini. Salate e pepate e continuate la cottura aggiungendo il vino e il dado sbriciolato. Quando il vino e quasi tutto evaporato aggiungere della panna fresca e continuate con la cottura finché si addensa e diventa una cremina. Servire caldo con un po’ di prezzemolo tritato finemente spolverizzato.

                      Auguri Mamma!!!

                      Inizo con augurare a tute le mamme una bellissima giornata, piena di gioia e serenita!!!

                      Per questa giornata ho preparato questa torta con l’aiuto di mia figlia! lei era felicissim di lavorare con me e mi diceva dicontinuo che quando sara grande lei diventera dottoressa per aiutare chi sta male ma fara anche la pasticciera come me…….. lei pensa che solo perchè faccio torte sono una pasticciera……….che bello il mondo dei bambini!!!!

                      Come base la ricetta la trovate qua….pan di spagna
                      Questo pds lo diviso in tre strati e farcito con due cremae diverse, il primo strato è farcito con crema simil ferrero rocher:

                      400gr. di nutella
                      200 ml di panna, quella da cucina
                      120 gr. di nocciole tritate
                      mezzo pacco di wafers alla nocciola sbriciolati
                      poco maraschino o liquore a scelta.

                       Versate la nutella in una ciotola insieme alla panna da cucina, e amalgamare bene. Dopo aggiungete  i wafers sbriciolati ,la granella di nocciole e un po’ di maraschino. Amalgamare tutt e la crema è pronta.
                      Il secondo strato e farcito con semplice panna montata zuccherata.

                      La copertura e i soggeti sono tutti realizzati in MMF e il risultato finale è questa torta floreale.

                       

                      Con questa torta parteciperò al concorso “Dolci di Mamma”

                       e

                      al contest Mani in pasta – 1° Blog compleanno

                      Pan di spagna

                      Buongiorno 🙂
                      Ho appena finito di preparare il pds e ho deciso di condividerlo con voi 🙂
                      Questo pds da quando l’ho fatto la prima volta non l’ho lasciato più, è buono,soffice e mega alto. Sicuramente per me è una base  buona per le torte da farcire e decorare!

                      8 uova
                      150 gr. Farina 00 Molino chiavazza
                      150 gr. fecola di patate
                      300 gr. zucchero
                      la scorza di 1 limone grattugiata (o mezza fiala al limone)
                      1 bustina di lievito per dolci
                      1 bustina di vanillina

                      Lavorare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero per 15 – 20 minuti, fino a diventare un composto chiaro,soffice ed il volume aumentato di 3 volte.
                      Aggiungere alle uova il limone grattuggiato e la vanillina poi la farina, la fecola e il lievito setacciati. Quando tutto è ben amalgamato versare nella tortiera da 24 cm precedentamente imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 160 gradi per 35 – 45 minuti.

                       Viene alta ben 6 cm!!!
                      Ora vado a preparare la crema poi vi faro vedere il risultato finale:)

                      Peperoni Ripieni

                      E dopo tanti dolci, oggi vi propongo un piatto salato.
                      Questa piatto lo faccio spesso si come contorno ma anche come piatto unico e si presta bene a vari ripieni. Gli ingredienti sono un po ad occhio dipende dalla grandezza e dalla quantita dei peperoni.
                      Allora per questo tipo di ripieno ci serve:
                      Peperoni (gialli,rossi,verdi)
                      Pangrattato abbrustolito
                      Olive nere
                      Formaggio (a scelta, io ho messo lascamorza affumicata)
                      Uova sode
                      Olio
                      Parmiggiano Grattuggiato

                      Si prendono i peperoni e si taglia la parte di sopra ma non si butta(si userà come coperchio), si eliminano i semi interni e si lavano bene. Si prendono tutti gli ingredienti e si forma un impasto e si farciscono i peperoni. A questo punto  posizioniamo  su una teglia ricoperta di carta da forno e infornare a 180° per circa 30 minuti.

                                                                      Buon Appetito!!!