Torta Anniversario

Ieri ho fatto questa piccola torta per festeggiare l’anniversario dei miei cugini. La base è una moretta:
150 gr farina 00
150 gr zucchero semolato
3 uova
1/2 bicchiere di latte (cca. 100 ml)
1 tazzina da caffè di olio di semi (cca. 50 ml)
35-50 gr cacao amaro (dipende quanto la volete [mora] scura)
1 bustina di lievito 
  
Montate le uova intere con lo zucchero, aggiungete un poco alla volta il latte, l’olio e la farina setacciata insieme al lievito, ed infine il cacao.
Cottura circa 170° per 30 minuti 
Farcita con crema Pasticciera e scaglie di fondente.
500 g di latte
2 uova
150 g di zucchero
60 g di farina
1 bst di vanillina
Montate le uova con lo zucchero, poi incorporate la farina.Senza smettere di mescolare, unite il latte a filo.
Ponete la crema sul fuoco a fiamma moderata, aromatizzate con la vanillina e, mescolando continuamente, addensatela. Lasciatela raffreddare mescolandola spesso o proteggendola con pellicola a contatto.
Le decorazioni sono fatte di MMF.

Il-Figolli

 Come vi ho accennato prima, in questo blog ci sarà uno scambio culturale di ricette Maltesi, ed ecco a voi la prima:
 Il- Figolli sono dei dolci che a Malta si fanno  per pasqua. Sono dei biscotti di frolla con un ripieno alle mandorle……BUONISSIME!!!

Ecco la ricetta:

800g farina auto lievitante
400g zucchero
400g margarina
alcune gocce essenza di vaniglia
3 uova
latte
buccia grattugiata di 1 limone e 1 arancia

Per il ripieno:
400g farina di mandorle(io la porto con me da malta perche quella che trovo qua non mi piace)
400g zucchero
3 albumi
1 fialetta d’aqua di fiori d’arancio
1 fialetta di essenza di mandorle
  
Per decorare:
Glassa al cioccolato o Glassa reale 
Codette
Ovetti di cioccolata ……………….. e fantasia 🙂

Per la pasta:
Lavorare la farina e la margarina, poi aggiungi le buccie di limone e arancia grattugiate. Aggiungi le uova sbattute e latte quanto basta con l’essenza di vaniglia. Fare riposare per circa 1 ora in frigo.
Passata l’ora riprendere la pasta e stenderla con tanta farina per non farla appiccicare ad uno spessore di 1 cm. Tagliate la pasta in due forme uguali usando delle formine per biscotti (a Malta vendono le formine belli grandi che si usano apposta per questi dolci).
Per il ripieno: 
 Incorporare la farina di mandorle, lo zucchero e gli albumi leggermente sbattuti. Aggiungere l’essenza di mandorle e l’acqua di fiori d’arancio.

Ora riprendete la pasta gia tagliata,  mettete sopra il ripieno lasciando 1cm dal bordo, spennellate il bordo con un pò di latte e ricoprite con l’altra forma di pasta.

Infornate in forno gia caldo a 180° per circa 30 min, devovo diventare belle dorate.
Lasciate rafreddare e poi decorate a piacere.

Sono buoni sia per i  grandi che per i piccini:)

Mi presento

Salve a tutti, mi chiamo Therese.

E’ da tanto tempo che penso di crearmi un blog…….. 🙂 La cucina è la mia passione, si puo dire il mio mondo, infatti ho cretao questo blog proprio pensando a quanto  mi piace l’idea di condividere ricette, scambiare opinioni e sicuramenti ottenere dei  suggerimenti  con persone che hanno la stessa passione! Un’altra motivazione che mi ha spinto ha creare questo  blog è la mia bella isola di Malta, che anche se mi sono trasferita in sicilia 5 anni fa la tengo sempre nel cuore. Malta è stupenda, tra mare cristallino e campagne verdi……….poi non parliamo del mangiare, piatti tipici ed unici!! Quindi in questo blog troverete anche tante ricetta maltesi che io faccio sempre specialmente durante le feste, mi piace tenere viva la tradizione dentro di me mangiandole!!:)
Sono una mamma a tempo pieno e tempo libero mi rimane poco, ma cerco di non abbandonare quelle che sono le mie passioni, sicuramente per questo devo ringraziare la mia famiglia che mi sostiene.
 La passione per la cucina me la porto dientro fin da bambina, sempre ho aiutato mia madre e mia nonna a preparare dolcetti, torte, e tant’ altro, pero alla fine mi facevano anche lavare i piatti……..mamma mia quanto oddiavo quell momento, meno male che oggi esiste la lavastoviglie :)!!

Mi fermo qua, sperando di conoscere molte persono e condividere la passione per la cucina.